M5S Alto Adige-Südtirol

Laives Futura lascia Delli Zotti «Ci muoveremo in autonomia»

LAIVES. Passato l’appuntamento elettorale, tra le liste Laives pro Leifers e Laives Futura, certificata Beppe Grillo, le strade si dividono. I “grillini” hanno sostenuto il candidato sindaco Marco Delli Zotti, espressione di Laives pro Leifers, ma adesso hanno deciso di muoversi con maggiore autonomia.  Lo sottolinea Paolo Castelli, il rappresentante della lista Laives Futura eletto in consiglio comunale, spiegando che la scelta della sua lista di appoggiare Delli Zotti come candidato sindaco non significa continuare anche in futuro con questo connubio. «Con Marco Delli Zotti abbiamo condiviso la prima fase del percorso politico in vista delle elezioni comunali, ma rimaniamo comunque due realtà distinte – spiega Castelli – e quindi anche per quanto riguarda il dopo elezioni, ci muoveremo in perfetta autonomia, alla luce dei nostri ideali e del nostro programma».  A proposito di campagna elettorale, caratterizzata anche da qualche colpo basso durante gli ultimi, concitati giorni, da parte dei grillini arriva un’esortazione a chiudere con le polemiche. «La campagna elettorale è finalmente terminata – afferma Castelli – ognuno col proprio risultato. Con essa mi auguro siano anche terminati gli inutili attacchi alla mia persona, alla lista che rappresento e, indirettamente, a tutti coloro che ci hanno votati. A breve ci confronteremo, nel rispetto delle persone e delle idee, con impegni veri e reali. È giunto il tempo dei progetti, il tempo delle idee, il tempo delle proposte ma, soprattutto, il tempo di risolvere i problemi dei cittadini». Il riferimento è al volantinaggio che militanti del Partito Democratico hanno effettuato in occasione del comizio di Beppe Grillo a Laives. (b.c.)

 

Articolo tratto da www.AltoAdige.it.

About author

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *