M5S Alto Adige-Südtirol

I Grillini attaccano Lacivica «Senza ponte hanno già fallito»

LAIVES. La lista “Lacivica” (rappresentata in consiglio da Franco Magagna) «in maggioranza con i compiti dell’opposizione?».  Se lo chiede Paolo Castelli, della lista di opposizione “Laives Futura”, dopo avere letto che proprio il consigliere Magagna, «in questo mandato amministrativo, si porrà come obiettivo la verifica». «Ci pare una dichiarazione ambigua – afferma Castelli – priva di entusiasmo e fuori da ogni contesto politico. Noi crediamo che gli elettori de “Lacivica”, dal loro esponente in maggioranza, si aspettino fatti; le frazioni di Pineta e San Giacomo attendono, da mezzo secolo, attenzione da parte della politica in molti campi, nei servizi e nella pianificazione urbanistica».  Secondo Castelli, la lista rappresentata in maggioranza da Franco magagna, «potrebbe dire la sua in consiglio comunale e invece si intende svolgere un ruolo di verifica dell’operato per il raggiungimento degli obiettivi programmatici».  È da questo che Castelli parte per ricordare che invece, a suo parere, «chi è in maggioranza deve lavorare per concretizzare il programma, mentre i compiti di verifica spettano all’opposizione. Secondo noi, il problema maggiore è che Lacivica è stata totalmente estromessa, sia nelle cariche e sia negli aspetti puramente programmatici e così, molto presto, i suoi elettori si accorgeranno della sua assoluta inconsistenza, che ha già mancato il primo obiettivo: il ponte a Pineta per collegare la pedociclabile verso la zona Galizia».  Per essere credibili occorre coerenza – conclude il consigliere Castelli – e se “Lacivica” non si impegnerà a raggiungere i propri obiettivi (molto condivisibili) in maggioranza, mai li realizzerà in futuro». (b.c.)

 

Articolo tratto da www.AltoAdige.it.

About author

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *