M5S Alto Adige-Südtirol

La Provincia vuole tagliare 550 posti di lavoro in 5 anni

La giunta provinciale ha approvato lo schema per la ripartizione del bilancio 2011 e fissato alcune linee guida da inserire nella legge finanziaria: tra queste c’è il taglio di 550 posti nei prossimi cinque anni.
La riduzione riguarderà personale provinciale e scolastico e avverrà, così ha annunciato il presidente Luis Durnwalder, non tramite licenziamenti ma col blocco del turn-over: «Ogni volta che un dipendente provinciale andrà in pensione, decideremo se sostituirlo o meno».

Decisa anche l’abolizione dell’addizionale regionale Irpef per redditi al di sotto dei 15 mila euro annui (sono interessate 93 mila persone): alla Provincia costerà 8 milioni di euro, che saranno recuperati alzando l’Irap a banche e assicurazioni. Respinta, per ora, la richiesta dei sindacati di esentare dall’addizionale regionale Irpef tutte le persone con reddito fino a 26 mila euro.

La Provincia viene così incontro alle richieste avanzate dal mondo economico che infatti salutano favorevolmente l’intenzione di rendere più snello l’apparato amministrativo della Provincia.

 

About author

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *