M5S Alto Adige-Südtirol

Un infopoint a 5 Stelle

Oggi in via Bottai a Bolzano presso il negozio di fiori “Blumen Floralpina” si è tenuta  l’inaugurazione dell’infopoint del Movimento 5 Stelle Alto Adige. Con il fioraio-attivista Rudi Rieder, c’erano anche il deputato Riccardo Fraccaro e il consigliere provinciale Paul Köllensperger.

I militanti del Movimento 5 Stelle sono spesso così: non aspettano che le cose succedano da sole, ma si attivano per cambiarle. E di sicuro è così Rudi Rieder, il titolare della fioreria “Blumen Floralpina”, che avvertendo la necessità di un punto informativo per i cittadini che desiderano informarsi sui temi portati avanti dal M5S nelle sedi istituzionali, senza pensarci due volte ha offerto di ospitare periodicamente nel suo negozio – i giovedì dalle 17 alle 19 – gli incontri M5S / cittadini. Il tutto gratuitamente, senza i costi delle classiche sedi di partito, spese che in definitiva pesano sulle tasche dei contribuenti.

Oltre che a materiale informativo su temi dell’agenda politica – ad esempio il Bbt, la democrazia diretta oppure la revisione dello Statuto di autonomia – l’infopoint offre quindi anche la possibilità di incontrare di persona esponenti del Movimento per confrontarsi sulle battaglie portate avanti dal M5S e per raccogliere segnalazioni, suggerimenti, critiche dei cittadini.

“Internet è uno strumento fantastico per discutere, approfondire e condividere temi politici importanti, però non basta – sostiene Rudi Rieder -. L’elemento umano, il dialogo fatto di persona sono momenti irrinunciabili nella vita di un movimento politico. Per questo ho pensato di mettere a disposizione uno spazio nel mio negozio dove i cittadini interessati possano incontrare attivisti e/o portavoce del Movimento 5 Stelle, in modo da conoscere il nostro lavoro, i temi per i quali ci battiamo e per poterli discutere con noi. Ma lo scambio andrà naturalmente in due direzioni, perché ci aspettiamo anche suggerimenti, segnalazioni e – perchè no – critiche”.

“Per fare politica non occorrono necessariamente sedi di partito da riempire poi con segreterie e addetti stampa – sostiene il consigliere provinciale Paul Köllensperger -. I militanti altoatesini si riuniscono una volta al mese in una sala messa a disposizione gratuitamente da un attivista e per essere presenti in città con un infopoint abbiamo colto al volo la straordinaria disponibilità di Rudi. Il cambiamento nel modo di fare politica si vede anche da questi dettagli, che poi dettagli non sono”.

About author

Related Articles