M5S Alto Adige-Südtirol

Inceneritore, il rischio Css

L’inceneritore di Bolzano ha fame. Il calo dei consumi e la crescita della raccolta differenziata hanno determinato il costante sottoutilizzo dell’impianto bolzanino: già di per sé inutile, costoso e dannoso per la salute, ha infatti pure una capacità sovradimensionata. Il divieto di importazione di rifiuti da altre regioni – contenuto nella Lp 4 del 26 maggio 2006 – ha tolto una possibile “fonte di approvvigionamento” per il forno dell’inceneritore, ma non basta. Con la mozione 399/2015 (http://www2.consiglio-bz.org/documenti_pdf/idap_348968.pdf), miravamo a scongiurare il rischio di un aggiramento della citata legge, con l’importazione di stock dei cosiddetti Css (combustibile solido secondario), un’asettico acronimo dietro cui si nasconde una semplice equazione: sempre di rifiuti stiamo parlando, anche se pressati… Il sacrosanto no ai rifiuti voluto nel 2006 dalla nostra Provincia, dovrebbe quindi estendersi anche ai Css, ecco il senso della nostra mozione, non fosse che la normativa europea imporrebbe la libera circolazione di questi “rifiuti edulcorati”… Ma poco male, rispondiamo noi, perché nessuno impone ad EcoCenter – la società pubblica gestrice dell’inceneritore – di acquistare e poi bruciare Css, basta ci sia la volontà politica di non farlo. Una volontà che purtroppo non c’è stata, rimandando il tutto alle calende greche con la scusa di dover approfondire gli aspetti legali della questione. Riproporremo quindi la mozione quando la Giunta avrà le idee più chiare…

E’ invece stato approvato il più generico punto 2 della mozione, che chiede alla Giunta di continuare ad impegnarsi con ogni mezzo a disposizione

affinché il divieto di importazione dei rifiuti resista anche di fronte al decreto Sblocca Italia. Non possiamo che rallegrarcene, ma non basta: occorrono impegni più stringenti su un impianto dall’impatto così negativo sull’ambiente e la salute dei cittadini, ed un deciso cambio di direzione della politica, verso una strategia Rifiuti Zero.

About author

Related Articles

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *