M5S Alto Adige-Südtirol

Ha vinto Caramaschi, ha perso Bolzano?

La palude avanza, con un altro generale vittorioso senza truppe al seguito e la prospettiva di una maggioranza raccogliticcia dai mille appetiti da soddisfare per vivacchiare un giorno in più. Con oggi si apre il mercato delle vacche, buon divertimento a tutti. Il terrificante decennio targato Spagnolli si era finalmente concluso e già ci troviamo a rivivere lo stesso deludente film: Svp al timone, un sindaco giocoforza debolissimo, i soliti gruppi di potere con i loro canali preferenziali nell’amministrazione già apertissimi. Manca il ritorno di Moroder sulla poltrona ben imbottita di city manager a suggellare il tutto. Scenari entusiasmanti insomma. E intanto tra astensione, schede bianche e nulle Bolzano resta lontana dal suo Consiglio comunale. La legge elettorale del capoluogo andrà quindi rivista tutti insieme, come si fa quando si vanno a modificare le regole del gioco, perché quella attuale nella sua assurdità genera ulteriore sfiducia nei cittadini rispetto alla politica.

Per quello che ci riguarda faremo – anche in questo caso – quello che abbiamo annunciato: siamo pronti ad incontrare Renzo Caramaschi per sottoporgli i nostri principali punti programmatici (che alleghiamo). Temiamo però che sarà in ben altre faccende affaccendato. E sarebbe bello non iniziasse subito con le solite nomine di amici da ricompensare e incrementando il numero degli assessorati da spartire e le conseguenti spese.

Tagged with:

About author

Related Articles

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *