M5S Alto Adige-Südtirol

Riparte il poltronificio in salsa Svpd

Sono giorni di Olimpiadi questi ed ecco che il segretario particolare, con un invidiabile salto mortale, si ritrova capo di gabinetto. Anche lo stipendio del suddetto fa un bel salto, ovviamente verso l’alto: circa 4mila euro netti mensili, più il premio di risultato che si aggirerà sui 10-11mila euro lordi (circa 450 euro netti mensili, si apprende da fonti di stampa). Pare che la nomina si sia resa “necessaria” per seguire da vicino l’assunzione della competenza regionale sulla giustizia, come se la Regione non disponesse di dirigenti e di un ufficio legale in grado di gestire il passaggio e che l’unico depositario della professionalità richiesta sia proprio – guarda caso – il segretario particolare del presidente. Era dal 2003 che i presidenti della Regione avevano il buonsenso di non nominare un capo di gabinetto, una prassi destinata ad essere abbandonata per l’incombente fame di poltrone.

Tagged with:

About author

Related Articles

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *