M5S Alto Adige-Südtirol

Gli alcolici nei parchi giochi

Antefatto: il consigliere di opposizione Marco Caruso presentò mesi fa la proposta di vietare il consumo di bevande alcoliche nei parchi. La proposta passa ben 3 commissioni e viene rielaborata da maggioranza e opposizione e diventa una delibera del Sindaco: si vieta il consumo di alcolici solo nei parchi gioco dei bambini, con sanzioni ed eventuale sequestro degli alcolici in caso di trasgressione. Il fine è creare delle aree protette da vetri, bottiglie e sporcizia. Una delibera condivisa da tutte le forze politiche.
La maggioranza, martedì 11.4,  stravolge tutto e approva una modifica al testo che prevedere il divieto di bere nei parchi gioco SOLO in presenza di bambini e NIENTE sequestro delle bottiglie. Chi ha voluto questa “tolleranza” ? Tobias Tobe Planer,Verdi, Sebastian Seehauser, Svp, Alessandro Huber, PD e Nicol Mastella, lista Gennaccaro. I giovani, senza figli della maggioranza.
Atteso il rientro di un consigliere dell’ Svp per la votazione, la maggioranza che governa Bolzano,si è approvato questo finto provvedimento di tutela dei bambini e delle zone dedicate alle famiglie. Inapplicabile.
Il sindaco è succube e  ha bisogno di voti per ben altre delibere, e concede così un po’ di peso ai giovani ” antiproibizionisti totali”?
Il giornale “Alto Adige”, disinforma, in un articolo non firmato, la popolazione, trasformandosi in organo di stampa della giunta comunale.  Fa intendere che la delibera sul “divieto di consumo di alcolici nei parchi gioco per bambini”, concertata fra maggioranza e opposizione, e che sarebbe stata approvata in cinque minuti in aula, abbia tenuto occupato il Consiglio per ore, solo perchè l’opposizione intendeva estendere il divieto a tutti i parchi.Non è così.
Il divieto era chiaramente relativo ai soli “parchi gioco pubblici per bambini” e la maggioranza ha approvato un emendamento che restringeva ulteriormente il divieto ai soli momenti in cui fossero stati presenti bambini/e, dando via libera ai festeggiamenti alcolici serali in caso di assenza di bambini/e sul posto.
Poveri figli. Un falso e ipocrita spirito di democrazia non vuole riservargli nemmeno un piccolo angolo in cui siano loro i padroni assoluti, senza se e senza ma. Con il benepacido delle donne della maggioranza che compatte si adeguano al mito locale del bere libero.

Non abbiamo partecipato alla votazione, siamo saliti sul loggione, da cittadini che protestano.
M5s Bolzano

About author

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *