M5S Alto Adige-Südtirol
  • in: Bolzano/Bozen, Consiglio Provinciale/Landtag  | 

    Le troppe opacità nel rinnovo del Cda della Fondazione Rainerum

    Trovare il bandolo della matassa in questa intricata vicenda non è semplice. La gestione del college Rainerum di Bolzano che ospita studenti universitari è passata il primo settembre del 2015 dai padri salesiani alla Fondazione proprietaria dell’immobile che ospita i ragazzi. La gestione diretta della conduzione della struttura si è resa necessaria, considerato che l’operato…

  • in: Bolzano/Bozen  | 

    Bolzano soffoca nello smog, scendiamo in strada a protestare!

    Un gruppo spontaneo di cittadini e cittadine ha indetto una manifestazione di protesta che partirà alle 17 di giovedì 29 aprile da piazza Mazzini a Bolzano. Il corteo si dirigerà poi fin sotto il municipio, per far sentire la voce di chi ne ha abbastanza di vivere in una Bolzano tanto inquinata e per chiedere…

  • in: Alto Adige/Südtirol, Consiglio Provinciale/Landtag  | 

    Sfitto e cementificazione del territorio, due facce della stessa medaglia. Ma la Giunta non se ne cura

    La situazione è questa: migliaia di alloggi lasciati sfitti dai loro proprietari da un lato, l’Ipes che riesce a soddisfare solo un terzo della richiesta di alloggi sociali dall’altro. E intanto continuiamo a cementificare il già scarso territorio. Uno scenario paradossale quindi, sul quale la politica avrebbe l’obbligo di intervenire. E quindi: perché l’Ipes non…

  • in: Alto Adige/Südtirol, Consiglio Provinciale/Landtag  | 

    Contributi pubblici alla cultura: no a distinzioni linguistiche, sì a criteri omogenei

    Tre ripartizioni cultura e tre modi differenti di assegnare i contributi alle associazioni che li richiedono. E per quella italiana i criteri sono più restrittivi rispetto a quella tedesca, con una diversità di trattamento che non si giustifica e che infatti è oggetto di ricorso presso il Tar. Per questo abbiamo depositato una mozione che…

  • in: Bolzano/Bozen  | 

    Italia digitale, Provincia digitale. Bolzano? Cartacea!

    Aria di pulizia nell’amministrazione di Bolzano! Dall’albo pretorio, l’apposito spazio sul sito comunale presso il quale le pubbliche amministrazioni affiggono per legge notizie e avvisi di interesse pubblico per la collettività, sono scomparse le delibere e tutti gli altri atti comunali antecedenti ai 15 giorni dalla pubblicazione. O meglio sono elencati nell’archivio, ma non sono…

  • in: Bolzano/Bozen  | 

    “E qui comando io…”

    “E qui comando io…” è il refrain del sindaco Caramaschi, che sta riscrivendo insieme ai soli capogruppo della maggioranza le regole del Consiglio comunale, che sarebbe però composto da 45 consiglieri eletti… Il M5s ha presentato già un anno fa due mozioni che prevedevano l’ introduzione del cosiddetto question time del cittadino, già adottato in…

  • Volani: «Le accuse dei grillini sono infondate e di cattivo gusto»

    LAIVES. L’assessore Dario Volani (Idv) non ci sta a passare come colui che, insieme agli altri componenti della giunta, avrebbe taciuto sul presunto conflitto d’interessi che ha portato alle dimissioni dell’ex vicesindaco Georg Forti. Ad accusare l’esecutivo è stato il consigliere grillino Paolo Castelli, affermando che «non poteva non sapere».  «Adesso basta – tuona Volani…

    Continue Reading ...
  • Chiesta la bozza del nuovo PUC

    Finalmente dopo 5 mesi di Consiglio Comunale, un rappresentante di Giunta risponde a delle nostre riflessioni e questo ci fa piacere, evidenziando che per i contenuti abbiamo colto nel segno. Purtroppo però dall’Assessore Volani ci aspettavamo di più e non solo le solite risposte in politichese, di carattere generale, che non vanno al cuore della…

    Continue Reading ...
  • I grillini: “Senza Forti la giunta è ormai sull’orlo della crisi”

    LAIVES. Per il consigliere grillino Paolo Castelli le dimissioni di Georg Forti da vicesindaco, sarebbero da interpretare come l’inizio di una crisi di giunta. «Ora crediamo che la realizzazione della cittadella, il buono di essa – dice Castelli – sia in forte pericolo, soprattutto le poche strutture che potevano essere a favore e fruibili dalla…

    Continue Reading ...
  • Dimissioni Forti: si apre la crisi di Giunta

    Le dimissioni del Vicesindaco Forti sono l’inizio tumultuoso della fine politica di questa Giunta Di Fede e probabilmente di molti scellerati progetti che non sono al servizio del cittadino di Laives, come lo stadio per l’F.C. Südtirol, ma che servivano probabilmente a privati ed imprenditori vari per trarne dei profitti. Ora crediamo che la realizzazione…

    Continue Reading ...
  • Si è dimesso il Vicesindaco Forti

    Lo scorso 30 novembre il Vicesindaco Georg Forti ha finalmente rassegnato le sue dimissioni: non ha lasciato soltanto la delega di Assessore all’Urbanistica, ma anche la carica di Vicesindaco nonchè l’incarico di Obmann SVP. Non possiamo che essere contenti di questa decisione (sicuramente imposta dall’interno del suo partito) viste le presunte accuse di speculazione pendenti…

    Continue Reading ...
  • Laives: stadio e terreni di proprietà, si dimette il vicesindaco Forti

    LAIVES. Si è dimesso il vicesindaco di Laives Georg Forti (Svp) per le polemiche su terreni di proprietà di sua famiglia e il nuovo stadio di calcio. ”Non ho nulla da rimproverami, ma mi dimetto per evitare ulteriori danni per il partito e l’amministrazione comunale”, afferma Forti in una nota. La decisione è maturata durante…

    Continue Reading ...
  • L’Italia dei Valori sostiene il conflitto d’interessi

    In seguito all’articolo apparso qualche giorno fa sul quotidiano di lingua tedesca “Die Neue Südtiroler Tageszeitung”, in occasione del Consiglio Comunale del 24 novembre scorso, il PDL e la Lega hanno presentato un Ordine del giorno nel quale si chiedeva se, alla luce di quanto emerso, Forti sia ancora compatibile con la sua carica di…

    Continue Reading ...
  • Laives, forum dell’Alto Adige sullo stadio

    LAIVES. «Se vincessero i “no”, la volontà popolare andrebbe rispettata: Laives perderebbe una grande occasione»: parola di Liliana Di Fede. È il momento forse più significativo del forum che abbiamo organizzato ieri nella redazione del nostro giornale. A confronto le ragioni di chi vuole che a Laives sorga la “cittadella dello sport” che ospiti lo…

    Continue Reading ...
  • Cittadella dello Sport: ombre di speculazioni?

    “Una storia di enorme speculazione attorno alla costruzione del nuovo stadio a Laives. Il figlio del Vicesindaco Georg Forti con la “Rubner Immobilien Srl”, l’ex presidente della Banca Popolare Hansjörg Bergmeister ed una misteriosa impresa finanziaria londinese vogliono moltiplicare mezzo milione in sei milioni di euro.“ Inizia con queste parole l’articolo del Tageszeitung del 23…

    Continue Reading ...