M5S Alto Adige-Südtirol

La discarica dimenticata in zona Galizia

Una discarica sommersa utilizzata negli anni ’70 il cui volume stimato è pari a 37.000m3 per 11 metri di profondità.

Tra gli anni ’97 e ’98 è stata eseguita un’analisi del terreno ed i principali contaminanti rilevati sono: nichel, piombo, cadmio, cloruri e zinc

Tra il 1994 ed il 2003 sono state effettuate delle analisi delle acque e in questo caso è stato rilevato un carico inquinante elevatissimo, con valori assimilabili a percolato di discarica.

Nel 2010 non sono state eseguite ulteriori analis

Nel progetto della Cittadella dello Sport, il primo lotto ha un’estensione di circa  98.000m2 con un volume di 900.000m3 di terreno potenzialmente inquinato. Il secondo lotto ha un’estensione di circa 24.000m2 con un volume di 200.000m3 di terreno potenzialmente inquinato.

Nel 2003 lo studio ambientale redatto da “Geologia e Ambiente” rilevò la necessità di provvedere all’interdizione all’uso idropotabile della risorsa idrica locale.

La messa in sicurezza permanente dei terreni inquinati potrebbe portare a limitazioni d’uso del sito al fine di non creare condizioni di pericolo; uno stadio, un centro commerciale e 3 campi d’allenamento sarebbero compatibili?



About author

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *