M5S Alto Adige-Südtirol

Lotta ai vitalizi, aperta la sottoscrizione per il ricorso al Tar


Annullare la l.r. 6/2012, la legge-vergogna sulle pensioni d’oro è un passo fondamentale per permettere alla politica di recuperare credibilità tra i cittadini. Il M5S ha battuto tutte le strade per raggiungere l’obbiettivo, fino alla inevitabile decisione di ricorrere al Tribunale amministrativo regionale.



L’istanza di annullamento


Il 3 aprile 2014 il gruppo consigliare regionale del M5S ha depositato un’istanza di annullamento della legge 6/2012, perché oltre che scandalosa nei contenuti è anche illegittima nella forma: in violazione dello Statuto di autonomia, il regolamento era stato emanato dall’Ufficio di presidenza e non dalla Giunta. L’istanza è stata rigettata, da qui l’esigenza di una diversa strategia.


 Un modo diverso di fare politica


La risposta negativa dell’Ufficio di presidenza della Regione, ha spinto il M5S a costituire il Comitato cittadino a 5 Stelle anti-vitalizi, con lo scopo dichiarato di raccogliere fondi da destinare alle spese legali per ricorrere al Tar (il costo preventivato si aggira sui 5mila euro). Anche nel suo modus operandi il M5S si distingue: ricordiamo che la raccolta fondi è necessaria in quanto il Movimento restituisce tutti i rimborsi elettorali e rifiuta i finanziamenti pubblici, oltre alla restituzione da parte dei propri eletti in tutte le assemblee di parte dell’indennità mensile.


 Come contribuire


È possibile contribuire con un versamento intestato a “Comitato cittadino a 5 stelle anti-vitalizi”, Iban: IT32K0830401833000033358196.


Contestualmente, il Movimento ha anche lanciato una raccolta firme che saranno allegate alla documentazione per il ricorso. A Bolzano, sarà possibile firmare presso il “presidio fisso” ospitato presso il bar Assenzio di via Portici 30 (aperto lu-ma-me dalle 11 alle 20 e gi-ve-sa fino all’1), oppure presso i gazebo presenti vicino al ponte Talvera, lato S. Quirino, nei sabati 26 aprile e 3, 10 (in via Museo angolo via Cassa di Risparmio), 17 maggio; a Merano, presso i gazebo presenti in via Cassa di Risparmio sabato 17 (dalle ore 9.30 alle 17.30) e giovedì 22 maggio (dalle ore 15 alle 18); a Bressanone, l’11 maggio con inizio alle 20.30, a margine dell’incontro pubblico con il consigliere provinciale Paul Köllensperger e il deputato Riccardo Fraccaro; a Brunico, il 7 maggio alle ore 19.30 al Pukanaka in un altro incontro con Köllensperger.

About author

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *