M5S Alto Adige-Südtirol

TTIP, il M5S presenta una mozione contro il volto peggiore del neoliberismo!


TTIP. Questo acronimo racchiude un tema decisivo per il futuro dell’economia e dei diritti europei, incredibilmente ignorato dai media nazionali e quindi ancora sconosciuto ai più. Cerchiamo di dare qualche informazione e indicazione su come potersene fare un’idea.

Il Transatlantic Trade and Investment Partnership é un accordo di libero scambio tra l’Unione europea e gli Stati Uniti. Un’intesa per favorire l’interscambio commerciale quindi? Purtroppo non è dato saperlo con certezza, considerando che gli incontri tra le delegazioni e i relativi atti sono al momento secretati. Rendere consultabili questi ultimi all’opinione pubblica e alla stampa innescando un serio dibattito pubblico sarebbe un elementare passo di rispetto verso la trasparenza e la democrazia, entrambe non esattamente una priorità per i protagonisti di questa inquietante vicenda.

Ciò detto, qualche informazione è comunque filtrata, ma non sono buone notizie e considerate le premesse non poteva essere altrimenti. Elena Fattori, senatrice del Movimento 5 Stelle, ha sintetizzato efficacemente i tre principali rischi che la sottoscrizione degli accordi potrebbe comportare per i cittadini europei.

Lo stravolgimento dei regolamenti ambientali, di sicurezza e sociali dell’Ue: gli scambi commerciali non saranno favoriti con l’abbassamento delle soglie tariffarie doganali, ma con un allineamento dei regolamenti di sicurezza, ambiente e tutela dei lavoratori Ue a quelli Usa, molto più blandi.

Le lobbies Usa avranno accesso agli appalti pubblici per la gestione dei servizi essenziali come acqua, sanità, rifiuti e dovrà essere garantito loro un profitto.

L’investitore potrà citare lo Stato membro per mancati profitti derivanti dalle politiche sociali del governo tramite le stesse che hanno consentito alla Phillip Morris di fare causa per mancato guadagno a Stati come Uruguay e Australia per il semplice fatto di aver apposto “nuoce gravemente alla salute” sui prodotti con tabacco, considerato un deterrente al consumo e quindi un ostacolo al profitto.

Sul tema, qui estremamente sintetizzato, sarà necessaria un’attenta vigilanza da parte delle opinioni pubbliche, dei media e degli eletti all’europarlamento. Sul tema il M5S Alto Adige ha presentato una sua mozione per chiedere al Parlamento italiano di agire presso la Commissione europea affinché i diritti dei consumatori europei vengano salvaguardati, in caso contrario di opporsi all´approvazione di questo trattato.

Un motivo in più per scegliere il Movimento 5 Stelle.

Per saperne di più:

http://stop-ttip-italia.net

http://know-ttip.eu

 

About author

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *