M5S Alto Adige-Südtirol

M5S Alto Adige, il terzo Restitution Day

12.173,00 euro. Questo l’ammontare del bonifico partito dal conto corrente di Banca Etica intestato al gruppo consigliare provinciale del Movimento 5 Stelle, verso la tesoreria della Provincia. L’importo lo si ottiene da un semplice calcolo: le eccedenze oltre i 2.500 euro netti dell’indennità che Paul Köllensperger percepisce per la sua attività di consigliere (limite autoimposto dalle regole del Movimento), meno le ragionevoli spese sostenute nel corso della stessa (come da codice etico sottoscritto al momento della candidatura alle elezioni). Va poi sottolineato che ogni consigliere provinciale dispone di un fondo forfettario di 750 euro mensili per le sue spese personali (trasporti, pasti, ecc.), lasciati nel nostro caso inutilizzati.

La donazione liberale è stata girata al conto corrente della tesoreria della Provincia e non della Regione, un ente sostanzialmente svuotato di significato e funzioni, a parte quella di versare le indennità e i vitalizi a consiglieri ed ex. I nostri versamenti non li gireremo mai lì, ma naturalmente potranno farlo i consiglieri che hanno votato per istituire presso la Regione il fondo per le donazioni.

About author

Related Articles