M5S Alto Adige-Südtirol

Discarica abusiva a Castel Firmiano, la Giunta impegnata ad intervenire

In politica come nella vita i problemi vanno affrontati, non si può fare finta di nulla affidandosi alla fortuna. Con una mozione sottoscritta anche dal consigliere Urzì e approvata oggi in aula, il Movimento 5 Stelle ha impegnato la Giunta provinciale ad intervenire efficacemente riguardo alla discarica abusiva di materiali tossici presente nella zona di Castel Firmiano.

In particolare, l’esecutivo provinciale dovrà presentare entro due mesi un rapporto sulla situazione, incluso il progetto esecutivo di bonifica del Comune di Bolzano, con indicati  tempi e costi dell’opera. La supervisione sarà a cura dell’Agenzia provinciale per l’ambiente e l’informazione al Consiglio provinciale e alla cittadinanza sullo stato di avanzamento dei lavori dovrà essere precisa e puntuale.

Erano troppi gli indizi raccolti per sottovalutare i rischi ambientali legati a un possibile inquinamento della sottostante falda acquifera. Su segnalazione di alcuni cittadini infatti, nel corso di un sopralluogo attivisti del M5S avevano raccolto campioni di percolato che affiora un po’ ovunque nella zona nei periodi piovosi. Le successive analisi – lo ricordiamo – avevano rivelato valori altissimi di arsenico (2600 microgrammi/l), fluoruri (190mg/l), oltre alla presenza di ferro, rame, nichel, alluminio e altri metalli tossici.

Una potenziale bomba ecologica disinnescata quindi, una buona notizia per la tutela della salute pubblica e dell’ambiente.

About author

Related Articles

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *