M5S Alto Adige-Südtirol

Areale della stazione degli autobus: ma il prezzo giusto non era 70 milioni?

Basta un po’ di buona memoria. Nei mesi scorsi sulla stampa era cominciato in sordina il balletto di cifre riguardo al valore degli oltre due ettari dell’areale tra via Garibaldi e via Alto Adige. Le voci di corridoio diffuse (artatamente?) e poi riprese sui giornali, stimavano inizialmente in 70 milioni il costo per acquistare il terreno. Ma è un vecchio trucco da consumati imbonitori quello di sottostimare il valore di un bene che si intende acquistare… A rovinare l’idillio, ecco il solito guastafeste: Alberto Filippi – consigliere del M5S – che in un documentato report ha dimostrato come i conti non tornassero per nulla. O meglio, non tornassero per la città, perché per Benko e i suoi amici bolzanini tornavano eccome.

Da quel momento in poi è iniziata la curiosa escalation: “a 80 milioni si può chiudere”, poi diventati 80/90 e infine – è notizia ancora fresca di stampa – un centinaio. Confidiamo che con il passare dei mesi il prezzo dell’area cominci ad avvicinarsi al suo vero valore di mercato (proprio quel mercato sempre sbandierato dai fieri alfieri della libera impresa), intanto noi cittadini restiamo in attesa di risposte serie ai mille, fondati stimoli critici emersi nel corso dell’istruttoria pubblica.

Non lasciamoci abbagliare dai lustrini colorati dei megastore, perché nel frattempo ci stanno anche sfilando dalla tasca una preziosa area pubblica in pieno centro storico. A noi comuni mortali quando acquistiamo casa nessuno concede generosissimi sconti.

About author

Related Articles

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *