M5S Alto Adige-Südtirol

Ballottaggi, il sistema Svpd è scosso fin dalle fondamenta

Anche in questo caso gli elettori sono stati più avanti delle segreterie dei partiti. La voglia di cambiamento è emersa chiaramente in questa tornata di ballottaggio, malgrado l’offerta politica messa in campo fosse sconfortante. Per i partiti è stata complessivamente una debacle, che ha purtroppo lasciato macerie anche nella nostra democrazia, nella fiducia dei cittadini nelle istituzioni. La partecipazione al voto in caduta libera, la stessa segretaria provinciale del Pd uscita sconfitta a Laives, la non-vittoria dell’accoppiata di indagati Spagnolli-Ladinser a Bolzano, la storica sconfitta dell’ammucchiata Svpd a Merano sono stati tutti segnali di inequivocabile stanchezza. Un quadro a tinte fosche cui si aggiungono i rigurgiti neofascisti e la vampata di xenofobia leghista registrati al primo turno.

La voglia di rinnovamento nel capoluogo è emersa chiaramente: tra due figure ormai riproposte da tempo immemorabile come Spagnolli e Urzì, i bolzanini hanno preferito una gita in montagna. Un volto finalmente diverso, con delle proposte finalmente diverse avrebbe calamitato consensi come è successo a Paul Rösch a Merano. Peccato aver solo sfiorata la possibilità di andare al ballottaggio con il nostro Rudi Rieder, le chance di attrarre i voti dei delusi della politica e anche dei concittadini di madrelingua tedesca che in definitiva hanno “salvato” Spagnolli sarebbero state molto concrete.

E adesso? I dubbi sulla tenuta di un’eventuale giunta Spagnolli che includesse nuovamente gli ecosociali sono più che legittime. I problemi di ieri saranno quelli di domani… E come voteranno sulle questioni scottanti?

Da parte sua il M5S conferma con coerenza gli impegni presi con gli elettori: i nostri consiglieri – in tutti e quattro i Consigli in cui sono entrati – daranno il loro contributo sia in termini propositivi che di controllo dell’operato delle Giunte, con un’opposizione serrata ma non pregiudizialmente ostruzionistica. Il bene pubblico viene prima degli interessi di bottega.

 

 

About author

Related Articles

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *