M5S Alto Adige-Südtirol

Se il decoro di un´istituzione dipende dall´abito

quentin

Il Consiglio Provinciale si è finalmente dotato di un rinnovato e moderno “Regolamento per l’accesso e il compor­tamento nell’edificio del Consiglio provin­ciale”.
Mentre gli esercizi in tutta Italia ed anche l’Alto Adige, tendono sempre più ad autorizzare l’accesso di animali da compagnia, la Provincia va, come spesso accade, in controtendenza.
Ormai non solo i negozi, ma anche bar e ristoranti sono sempre più inclini a lasciar entrare i nostri amici a quattro zampe in quanto facenti parte della famiglia ed in Emilia Romagna ci si è spinti oltre autorizzando l’ingresso dei cani anche negli ospedali e/o cliniche, sia pubbliche che private, eccezion fatta per i reparti più a rischio.

Nel regolamento in questione non era contemplato il divieto di ingresso per gli animali e così si è provveduto in tutta fretta ad integrarlo, neanche fosse quello un motivo di mancato decoro dell’istituzione e di chi ne fa parte.

Atteggiamenti e comportamenti delle persone che ci rappresentano all’interno di quell’edificio hanno spesso creato imbarazzo se non addirittura indignazione, con condotte non certo esemplari, ma il regolamento pone l’accento su aspetti più formali che di contenuto…

Che dire…se l’abito FA il monaco, beh non possiamo che adeguarci.

About author

Related Articles

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *