M5S Alto Adige-Südtirol

Premio per accudimento anziani in case Ipes, approvata all’unanimità mozione a firma M5S

Premiare nelle graduatorie Ipes chi accudisce persone non autosufficienti in casa, sgravando l’ente pubblico di un utente da inserire nelle case di riposo e dando la possibilità all’anziano di vivere in famiglia con tutto ciò che ne comporta in termini di benessere psicologico. Questo l’obiettivo della mozione presentata da Paul Köllensperger che è stata approvata all’unanimità (30 sì) oggi in Consiglio provinciale.

Le politiche sanitarie e sociali per il futuro devono partire da un dato di fatto –  l’invecchiamento della popolazione – e cercare di dare risposte all’insorgere di nuovi bisogni che una società composta da un numero di anziani sempre maggiore porta con sé. La mozione ha dunque impegnato la Giunta “a regolamentare un sistema premiale in termini in termini di punteggio nella graduatoria Ipes per coloro che accettino di accudire anziani e parenti non autosufficienti in casa”.

L’approvazione da parte del Consiglio è un’ottima notizia (e di questo ringraziamo i colleghi consiglieri), ma non dobbiamo dimenticare le molte problematiche che ruotano attorno alla gestione dell’Ipes. Oltre alla rimozione delle barriere architettoniche nei condomini ristrutturati e in quelli di nuova costruzione, l’Ipes dovrebbe imparare dagli errori del passato: sono troppi gli edifici di edilizia popolare che necessitano di precoci e costosi interventi di manutenzione. Invece di programmi di intervento straordinari nell’ordine dei 30-40 anni, le tempistiche in questo senso si sono praticamente dimezzate. E invece di spacciare queste ristrutturazioni per successi (vedi progetto Sinfonia), sarebbe il caso di prevedere sporti di tetto e le tante, magari anche piccole ma non per questo meno sensate, buone pratiche di progettazione architettonica, così da minimizzare gli oneri di manutenzione a carico – in ultima analisi – dei cittadini.

Paul Köllensperger M5S

paul-ufficio-meglio

 

About author

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *