M5S Alto Adige-Südtirol

Pdl ladini modificata radicalmente, va contro alle minoranze che dice di voler tutelare!

«La proposta di legge Alfreider sui ladini, ammantata di buone intenzioni, è in realtà il cavallo di troia dell’SVP per confezionarsi una legge elettorale su misura e massimizzare il numero di seggi, scongiurando il calo dei consensi alle urne. Con un abile colpo di mano alla Camera dei deputati, il testo della pdl è stato infatti modificato pesantemente e apre la strada a una legge elettorale provinciale “su base” proporzionale e con soglie di sbarramento. I ladini vengono in sostanza strumentalizzati per far passare una legge elettorale che andrà ad annacquare il proporzionale puro che era stato pensato e introdotto proprio a tutela delle minoranze». Lo scrive in una nota il consigliere provinciale Paul Köllensperger e il deputato Riccardo Fraccaro, che ha depositato un’interrogazione parlamentare, chiedendo di mettere in stand-by la proposta di legge Alfreider e passarla alle autonomie locali per la necessaria revisione.

«Si tratta di una modifica sostanziale del testo originale sui ladini – spiega Fraccaro – e riteniamo che, nel rispetto dell’articolo 103 dello Statuto, i Consigli provinciali di Bolzano e Trento e il Consiglio regionale debbano tornare a esprimere un parere addizionale sulla versione aggiornata».

About author

Related Articles

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *