M5S Alto Adige-Südtirol

Via S. Osvaldo, uno scempio urbanistico

In Via S.Osvaldo si sta costruendo una casa in zona parzialmente tutelata dalla normativa sugli insiemi.
Questo edificio, quando sarà concluso, si troverà proprio di fronte all’arco in pietra della storica Passeggiata di S.Osvaldo, costruita ad inizio secolo scorso, impedendo la vista sul quartiere di S. Giovanni in Villa, uno dei dodici che formavano l’antico Comune di Dodiciville. Considerando che la Passeggiata è uno dei fiori all’occhiello di questa città ed è ampiamente tutelata dalla relativa scheda che ne definisce l’insieme, il Consigliere Paolo Giacomoni del M5S, ancora nell’agosto 2016 aveva indirizzato all’Assessore all’Urbanistica una Interrogazione su come fosse stato possibile che l’apposita Commissione di Tutela degli insiemi non avesse impedito questo scempio.
La risposta, fra altre affermazioni, riportava anche che “Il progetto di nuova costruzione non è stato sottoposto al parere dell’Organo di Tutela degli Insiemi perché la parte rientrante nella scheda è del tutto marginale ed ininfluente”.
Osservando il cantiere, fermo da mesi, risulta evidente a chiunque che la demolizione di muretti e ringhiere della semiterrazza che chiudeva idealmente la Passeggiata con vista sulla città, non saranno per nulla ininfluenti. Quando poi l’ edificio sarà completato, lo scempio paesaggistico apparirà in tutta la sua evidenza ed irreversibilmente. L’ennesimo colpo al cuore degli angoli più belli della città, soffocati dagli
interessi edificatori e da un Comune che non riesce a mettere un freno, pur avendo tutti gli strumenti per farlo.
Come in questo caso, rilasciando una concessione edilizia viziata da una omissione, che potrebbe essere ritenuta colpevole, e non una semplice errata interpretazione normativa, nel caso se ne interessi la Procura.

About author

Related Articles

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *