M5S Alto Adige-Südtirol

Fondi alle associazioni no profit della sanità, qualcosa si muove…

Un pasticcio finito con un lieto fine, o almeno così sembra. Nei giorni scorsi avevamo rilanciato il grido di aiuto arrivato dagli enti che nella sanità operano in molti, importanti settori. Un centinaio di associazioni che si preoccupano di offrire servizi e sensibilizzare l’opinione pubblica su patologie, disabilità, ecc. che altrimenti rimarrebbero senza rappresentanza e che svolgono un importante ruolo sociale coinvolgendo moltissimi volontari.

L’inerzia della politica – manca una delibera della Giunta che vada a fissare i nuovi criteri di assegnazione – si è abbattuta sugli enti, rimasti senza risorse. Nel frattempo leggiamo che l’assessora Stocker nega, mentre la sua dirigente conferma (Corriere dell’Alto Adige). Soprattutto però leggiamo che l’assessora annuncia lo sblocco di 2.3 milioni di euro e che il previsto anticipo che avrebbe dovuto essere erogato dalla Provincia già a gennaio salirà dal 50 al 70 per cento del totale (Dolomiten). Siamo contenti se la nostra critica ha sortito gli effetti sperati e salutiamo con soddisfazione questa importante novità. Naturalmente vigileremo che la promessa non rimanga lettera morta come troppo spesso è accaduto.

Tagged with:

About author

Related Articles

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *