M5S Alto Adige-Südtirol

Inefficienza etnica

Usciremo mai dal medioevo sudtirolese in cui si parla ancora di appartenenza linguistica e etnica quando si tratta di scegliere direttori, dirigenti, responsabili? Merito e competenza, curriculum e sensibilità culturale sono scavalcati a suon di proclami dalle parole di Oswald Schiefer, capogruppo Svp in Consiglio provinciale, che non può proprio immaginare che un Walscher diriga il dipartimento dei beni culturali e architettonici della nostra Provincia!

Di cosa aver paura? Che indipendenza e rigore possano danneggiare il nostro patrimonio o che la sola appartenenza etnica la possano meglio preservare? Massima solidarietà e stima all’architetto Scolari, in lizza insieme alla dottoressa Della Torre per il posto di Provveditore ai beni architettonici e artistici. Uscite da questo incubo, le spartizioni etniche a scapito della competenza hanno già fatto sufficienti danni anche nella sanità, è ora di scegliere per merito e attraverso selezioni non pilotate.

Che vinca il migliore!

 

About author

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *