M5S Alto Adige-Südtirol

“I nostri ponti sono sicuri!” Ma ne siamo proprio sicuri?

Ad un mese dal grave disastro che ha colpito Genova, il MoVimento 5 Stelle Alto Adige /Südtirol esprime  la propria vicinanza alle famiglie delle vittime.

In foto il candidato Andrea Sbironi

“In relazione alle cronache recenti riguardanti il ponte di Egna, è legittima la domanda se I nostri ponti siano realmente sicuri, come da ormai un mese ribadisce la maggioranza al governo provinciale.” – afferma il candidato del MoVimento, Andrea Sbironi – “il MoVimento ribadisce l’estrema necessità di introdurre una commissione tecnica provinciale speciale, con il compito specifico di mappare i luoghi sensibili ove sono presenti, ponti, cavalcavia, viadotti, scuole e tutte le infrastrutture che impattano sulla vita quotidiana dei cittadini.
La mappatura (con grado di attenzione alto/medio/basso) dovrà tener conto dell’età dell’opera, del luogo, del numero degli utenti circolanti, della manutenzione e delle verifiche eseguite dagli enti preposti e di altri aspetti tecnici ed il tutto dovrà essere reso pubblico tramite la pubblicazione su un portale dedicato.
La trasparenza è un fondamentale strumento di contrasto non soltanto alla corruzione, ma anche alla mala amministrazione.  Gli effetti catastrofici possono decisamente essere mitigati dal controllo diffuso e dalla possibilità per i cittadini di accedere agli atti.
Inoltre” – continua Sbironi – “la legge provinciale in materia di controllo statico e periodico dei ponti stradali,  dovrà essere necessariamente aggiornata, aumentando i controlli anche nei ponti da 10,01 a 20 metri di luce, con ispezioni complesse ogni 3 anni (attualmente sono previste ogni 6 anni) e controlli approfonditi con prova di carico ogni 9 anni (attualmente calendarizzate ogni 18 anni).”
La prevenzione tecnica e i successivi interventi manutentivi e strutturali, renderanno le nostre strade più sicure.
Andrea Sbironi

About author

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *