5SB Südtirol

L’Italia dei Valori sostiene il conflitto d’interessi

In seguito all‘articolo apparso qualche giorno fa sul quotidiano di lingua tedesca „Die Neue Südtiroler Tageszeitung“, in occasione del Consiglio Comunale del 24 novembre scorso, il PDL e la Lega hanno presentato un Ordine del giorno nel quale si chiedeva se, alla luce di quanto emerso, Forti sia ancora compatibile con la sua carica di Assessore all’urbanistica. Durante l’assemblea ho provveduto a distribuire a tutti i presenti una copia dell’articolo dell’8 aprile, ovvero la prova delle intenzioni del Vicesindaco Forti di speculare sui terreni di proprietà del figlio Hannes attraverso la costruzione del lido.

Dopo una prolungata discussione si è passati al voto, attraverso il quale la Giunta ed i Consiglieri hanno espresso il  loro parere in merito alla restituzione della competenza all’urbanistica al sindaco Di Fede.

La consultazione ha dato il seguente esito:

  • 11 Consiglieri dell’opposizione si sono dichiarati favorevoli alla restituzione di tale delega da parte del Vicesindaco;
  • 3 Consiglieri si sono astenuti ( l’UDC di Guarda, Pro Laives di Delli Zotti e i Freiheitlichen di Perathoner);
  • 16 Consiglieri della maggioranza (IDV e Verdi compresi) si sono dichiarati contrari all’ordine del giorno prendendo le difese del Vicesindaco Forti.

 

Vi riportiamo di seguito il comunicato stampa che abbiamo inviato agli organi di informazione:

Per quanto accaduto in Consiglio Comunale mercoledì 24 novembre, rimaniamo basiti di fronte alle dichiarazioni dell’Assessore Volani, il quale appoggia l’operato poco chiaro del Vicesindaco Forti, parso frastornato e indifeso anche se sostenuto dai molti “avvocati” tra i consiglieri comunali di maggioranza. Volani nel suo intervento ha parlato di trasparenza ed etica politica e legalità. Crediamo che questi valori siano un po’ scomparsi nelle file della maggioranza negli ultimi tempi.

Se Di Pietro fosse stato a Laives nell’ultima settimana e avesse seguito la vicenda da vicino, sarebbe scandalizzato dalle dichiarazioni di Volani. Comunque, siccome siamo garantisti attendiamo che a breve il Vicesindaco Forti, nonché Assessore all’Urbanistica, possa rendere noto pubblicamente la sua estraneità e disinteresse rispetto alla vicenda, in quanto in Consiglio Comunale durante i propri interventi è parso sottotono, confuso e abulico. Non dovesse essere fatta una convincente chiarezza sulla vicenda, il Movimento 5 Stelle chiederà le dimissioni del Vicesindaco e, se gli interessi in campo fossero stati insabbiati e/o taciuti, dell’intera Giunta.

Comunicato stampa: L’IDV sostiene il conflitto d’interessi (pdf)

About author

Leave a reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *