M5S Alto Adige-Südtirol
  • in: Bolzano/Bozen  | 

    I nodi della mobilità bolzanina e le ricette che proponiamo

    Bolzano soffoca nel traffico, le proposte che arrivano tendono troppo spesso ad essere a senso unico: grandi opere costosissime per fluidificare il traffico, il che non significa eliminarlo e quindi eliminare smog, rumore, code, significa solo renderlo più scorrevole. Noi partiamo da un approccio diverso, più attento all’ambiente e quindi alla saluta di chi a…

  • in: Alto Adige/Südtirol, Consiglio Provinciale/Landtag  | 

    Legge urbanistica, un’altra riforma mancata

    Lo abbiamo ribadito più volte nel corso del dibattito in aula: il testo licenziato dal Consiglio provinciale non ha la dignità della precedente legge urbanistica provinciale o di altre analoghe normative in vigore nell’arco alpino, al cui centro c’era un obiettivo chiaro: contenere per quanto possibile il consumo di suolo e salvaguardare il territorio dalla…

  • in: Bolzano/Bozen  | 

    Fondazione Castelli, quando i nodi verranno al pettine?

    E alla fine anche Pietro Marangoni ha gettato la spugna. Impossibile per l’ormai ex-consigliere della Fondazione Castelli di Bolzano continuare a collaborare con il presidente Helmuth Rizzolli “a seguito della totale caduta del rapporto fiduciario con il presidente della Fondazione stessa”, come ha scritto nella sua lettera di dimissioni indirizzata al sindaco Caramaschi. Da parte…

  • in: Consiglio Provinciale/Landtag  | 

    Nomine Cda della Fondazione Rainerum, il M5S interpella l’Anac

    Nel corso di questa legislatura ci siamo più volte visti costretti a rivolgerci all’Autorità nazionale anticorruzione, perché capita perfino che la normativa vigente in materia di incompatibilità e/o inconferibilità di incarichi nei cda venga ignorata. Uno di questi casi riteniamo sia il rinnovo del cda della Fondazione Rainerum – deliberato dalla Giunta provinciale il 27…

  • in: Alto Adige/Südtirol, Consiglio Provinciale/Landtag  | 

    Buon lavoro Riccardo!

    È con orgoglio ed entusiasmo che salutiamo la notizia della nomina di Riccardo Fraccaro quale Ministro, un ruolo istituzionale importantissimo e ampiamente meritato per il nostro portavoce. L’assegnazione a Fraccaro del dicastero per i Rapporti con il Parlamento e la Democrazia diretta è anche un riconoscimento fondamentale per il Trentino-Alto Adige, che non esprimeva un…

  • Grillini contro il sindaco: «Meno soldi alla giunta»

    Esordio in consiglio comunale dei grillini della lista Laives futura e primo “scontro” con la maggioranza. Oggetto un ordine del giorno a forma del consigliere Paolo Castelli dove si ribadisce la richiesta di ridurre la giunta e relativi emolumenti. «Non possiamo accettarlo come ordine del giorno – ha però specificato il sindaco Liliana Di Fede…

    Continue Reading ...
  • «Gli assessori devono timbrare il cartellino»

    LAIVES. La questione delle indennità di sindaco e assessori rimane al centro del tiro incrociato dell’opposizione. Paolo Castelli, consigliere di Laives futura, certificata Beppe Grillo, in una nota esprime «perplessità per le dichiarazioni del vicesindaco sindaco Georg Forti, che non intende ridursi lo stipendio e nemmeno la giunta da 7 a 5, come invece successo…

    Continue Reading ...
  • Castelli: «Il campo da calcio va fatto in un’altra zona»

    LAIVES. La lista dei “grillini” Laives futura, parlando del grande progetto per lo stadio dell’Fc Alto Adige, ritiene si possa paragonare al ponte sullo stretto di Messina: «Bellissimo impianto – scrive il consigliere Paolo Castelli – ma una locazione improponibile. Rischiamo di avere un’opera faraonica e bellissima nella sua magnificenza; futuristica, per la sua utilizzabilità,…

    Continue Reading ...
  • Castelli: «Edilizia agevolata a Toggenburg, tempi lunghi»

    LAIVES. Tempi lunghi per l’edilizia agevolata in zona Toggenburg 2. Ne è convinto Paolo Castelli, consigliere grillino di Laives futura, che in una nota fa alcune considerazione in merito all’area edilizia accanto a Pineta. «Secondo noi di Laives futura – dice Castelli – la posa della prima pietra alla Toggenburg 2, per i tanti soci…

    Continue Reading ...
  • Castelli e gli stipendi

    “Sindaco e assessori li riducano” Paolo Castelli, consigliere di Laives futura, chiede a sindaco e assessori una dimostrazione di buona volontà in tempo di crisi: «Riducetevi gli stipendi. Alle casse comunali – dice Castelli – ogni anno sindaco e giunta costeranno circa 400 mila euro, che moltiplicati per 5 anni raggiungono i 2 milioni. Siamo…

    Continue Reading ...
  • Laives Futura lascia Delli Zotti «Ci muoveremo in autonomia»

    LAIVES. Passato l’appuntamento elettorale, tra le liste Laives pro Leifers e Laives Futura, certificata Beppe Grillo, le strade si dividono. I “grillini” hanno sostenuto il candidato sindaco Marco Delli Zotti, espressione di Laives pro Leifers, ma adesso hanno deciso di muoversi con maggiore autonomia.  Lo sottolinea Paolo Castelli, il rappresentante della lista Laives Futura eletto…

    Continue Reading ...
  • «Tempi troppo lunghi per l’edilizia sociale»

    LAIVES. L’edilizia sociale entra nei temi elettorali sollevati dalla lista civica “Laives futura”, certificata Beppe Grillo. Paolo Castelli, uno dei rappresentanti, sostiene che Laives «rientra nella lista nera dei Comuni meno virtuosi per quanto concerne i tempi, tra costituzione delle cooperative edilizie e accesso alle aree. In Provincia invece vi sono realtà molto più attente…

    Continue Reading ...
  • Castelli: «Noi parliamo alla gente I partiti fanno solo promesse»

    LAIVES. Continua a far discutere l’iniziativa “vota il tuo sindaco” lanciata da un comitato lo scorso fine settimana e che si svilupperà attraverso l’invio di 5000 lettere alle famiglie con 5 nominativi proposti. Christian Straudi (Pdl) aveva manifestato dubbi verso l’iniziativa e in particolare sul fatto che sia apolitica e apartitica. Gli risponde Paolo Castelli,…

    Continue Reading ...