M5S Alto Adige-Südtirol
  • La Ministra Grillo: “Subito al lavoro per ridurre le liste d’attesa”

    “Basta con la vergogna della mammografia dopo 13 mesi, di aspettare fino a un anno per una colonscopia, una visita oncologica o neurologica, salvo pagare di tasca propria, impoverendosi sempre di più e facilitando gli affari ai privati. Un fenomeno che mina alla radice l’universalità del Servizio sanitario pubblico”. La neoministra alla Salute Giulia Grillo ha le…

    Continue Reading ...
  • Legge urbanistica, un’altra riforma mancata

    Lo abbiamo ribadito più volte nel corso del dibattito in aula: il testo licenziato dal Consiglio provinciale non ha la dignità della precedente legge urbanistica provinciale o di altre analoghe normative in vigore nell’arco alpino, al cui centro c’era un obiettivo chiaro: contenere per quanto possibile il consumo di suolo e salvaguardare il territorio dalla…

    Continue Reading ...
  • Nomine Cda della Fondazione Rainerum, il M5S interpella l’Anac

    Nel corso di questa legislatura ci siamo più volte visti costretti a rivolgerci all’Autorità nazionale anticorruzione, perché capita perfino che la normativa vigente in materia di incompatibilità e/o inconferibilità di incarichi nei cda venga ignorata. Uno di questi casi riteniamo sia il rinnovo del cda della Fondazione Rainerum – deliberato dalla Giunta provinciale il 27…

    Continue Reading ...
  • Fse, scongiuriamo la perdita automatica dei fondi europei

    E’ uno stillicidio continuo di occasioni perse, purtroppo e nei prossimi mesi temo riceveremo altre brutte notizie. La situazione disastrosa che è sotto gli occhi di tutti affonda le radici nel passato, con responsabilità politiche che la commissione di inchiesta ad hoc istituita dal Consiglio provinciale non ha potuto valutare per una precisa volontà della…

    Continue Reading ...
  • Fondi alle associazioni no profit della sanità, qualcosa si muove…

    Un pasticcio finito con un lieto fine, o almeno così sembra. Nei giorni scorsi avevamo rilanciato il grido di aiuto arrivato dagli enti che nella sanità operano in molti, importanti settori. Un centinaio di associazioni che si preoccupano di offrire servizi e sensibilizzare l’opinione pubblica su patologie, disabilità, ecc. che altrimenti rimarrebbero senza rappresentanza e…

    Continue Reading ...
  • Criteri discriminatori per contributi alla cultura: la Provincia perde ricorso al TAR e la Giunta fa orecchie da mercante

    Tre ripartizioni cultura e tre modi differenti di assegnare i contributi alle associazioni che li richiedono. Ma la Giunta fa orecchie da mercante anche di fronte al provvedimento del TAR di Bolzano che ieri – proprio su questo tema – ha accolto la sospensiva richiesta dall’associazione “La Comune” per una battaglia legale in corso contro…

    Continue Reading ...
  • Le troppe opacità nel rinnovo del Cda della Fondazione Rainerum

    Trovare il bandolo della matassa in questa intricata vicenda non è semplice. La gestione del college Rainerum di Bolzano che ospita studenti universitari è passata il primo settembre del 2015 dai padri salesiani alla Fondazione proprietaria dell’immobile che ospita i ragazzi. La gestione diretta della conduzione della struttura si è resa necessaria, considerato che l’operato…

    Continue Reading ...
  • Sfitto e cementificazione del territorio, due facce della stessa medaglia. Ma la Giunta non se ne cura

    La situazione è questa: migliaia di alloggi lasciati sfitti dai loro proprietari da un lato, l’Ipes che riesce a soddisfare solo un terzo della richiesta di alloggi sociali dall’altro. E intanto continuiamo a cementificare il già scarso territorio. Uno scenario paradossale quindi, sul quale la politica avrebbe l’obbligo di intervenire. E quindi: perché l’Ipes non…

    Continue Reading ...